Tomìo invita ad un confronto pubblico per verificare le ipotesi scientifiche

Come documentato da quanto sintetizzato in numerosi post precedenti, le ipotesi di ricerca e lo studio condotto da Luca Tomìo e dai suoi sodali si fonda su documentazioni storiche ed ipotesi scientifiche dichiarate e rese note.

Per queste ragioni, peraltro, una prima parte dei risultati di questo lavoro, è stato più volte annunciato, sarà pubblicato sul Bollettino d’Arte del Ministero.

Frattanto, ripetutamente, dagli ambienti toscani si sono levati scetticismi e distinguo. Ultimo, in ordine temporale, il Prof. Alessandro Vezzosi, Direttore del Museo Ideale Leonardo di Vinci di Firenze (Umbria24: Vezzosi scettico). In verità lo studioso del Da Vinci, fin da principio aveva avanzato il riserbo sulla scoperta di Leonardo alla Cascata.

La reazione di Tomìo consiste nell’invito ad un pubblico confronto, nel corso del quale, lealmente e con pieno rispetto del reciproco pensiero, entrambe le parti possano esporre le proprie tesi e presentare i dati e le informazioni che possiedono (Tomìo pronto a sfidare Vezzosi). Pare però che questa prospettiva di confronto non entusiasmi il Vezzosi (Vezzosi rifiuta).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...