Leonardo alla Cascata? C’è anche chi lo nega, ma si va avanti comunque

Oltre alle numerose convinte adesioni alle tesi che sostengono a scoperta di Luca Tomìo e del suo gruppo di lavoro, nell’ambito delle quali spicca il sostegno esplicito di Vittorio Sgarbi, si palesano anche delle prese di posizione di segno contrario, che invece tengono a negare le ipotesi di ricerca e confutarne i risultati.

La prima, già ricordata, in ordine di tempo è stata quella di Alessandro Vezzosi, direttore del “Museo ideale di Leonardo Da Vinci” che ha subito sostenuto le ragioni per cui, a suo dire e come da attribuzione finora consolidata, il disegno rappresenti la Valdinievole (“Cascata di Leonardo: non è vero niente”).

Ora si aggiunge Francesco Magnani, studioso di Leonardo, che pure sostiene l’errata identificazione del paesaggio con fiume nella Cascata delle Marmore ed Umbria Meridionale, affermando invece che sarebbe rappresentata una zona della Valsassina (Nel disegno di Leonardo c’è la Valsassina – disponibile in altra versione anche qui: Magnani su Corriere Quotidiano).

Il dibattito resta aperto anche se le prove prodotte da Tomìo e compagni sembrano corpose e foriere di importanti sviluppi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...